Ricerca scientifica nei Musei Universitari dell’Ateneo di Parma: una prospettiva in continua trasformazione, che dallo studio delle nostre collezioni scientifiche, patrimonio di conoscenze, approda e si concretizza in pubblicazioni scientifiche, progetti di catalogazione, esposizioni e mostre, iniziative a carattere educativo e divulgativo. Con il supporto delle nuove tecnologie informatiche e multimediali, con l’aiuto prezioso del supporto storico teorico applicativo, impiegati nella indagine scientifica moderna, la Ricerca nella sua finalità più concreta – una delle molte – consente di avvicinare il pubblico dei non esperti al lavoro degli studiosi delle singole discipline

In particolare ci piace ricordare le attività del Museo di Storia Naturale, che si dedica a studi naturalistici sia di ambito etologico sia di pedofauna, di zoologia ambientale e di biologia del comportamento.

Su altro versante, il Museo e Biblioteca Storica Museale di Biomedicina è impegnato  in progetti di realtà virtuale per la messa in rete delle proprie collezioni e nello sviluppo di approcci innovativi per la robotica biomedica e i biomateriali destinati al restauro dei manufatti e dei preparati in esso conservati.

Sempre di importanza rilevante le ricerche dell’Orto Botanico su temi botanici e naturalistici con particolare attenzione ad attività di conservazione del patrimonio vegetale minacciato “in situ”, attraverso lo studio della flora e vegetazione dei parchi regionali , ed “ex situ” con la coltivazione e la propagazione di specie minacciate.

Molto interessante e innovativa l’attività svolta dal Museo di Fisica e Scienza della Terra nella sua sezione “Microcosmo con Vista”, dove un gruppo di ricerca e formazione ha come scopo la costituzione di un presidio territoriale finalizzato alla delineazione di adeguate competenze nell’ambito delle discipline di studio a carattere sperimentale, ed alla socializzazione delle esperienze metodologiche per più attuali ed ottimali approcci alle discipline sperimentali.

La ricerca dei nostri Musei prende spunto e vita dalle collezioni presenti, ma ha sempre una prospettiva più ampia di innovazione, investigazione e approfondimento, diffusione, conoscenza